PREMESSA

      “ I Milongueros sono….”

 

IL BIGNAMI DEL TANGO…..

Ballerini: non è cortese invitare una ballerina andando a prelevarla al suo tavolo se prima non si è certi che lei desideri ballare proprio con voi, proprio in quel momento e proprio con quell’orchestra. Si produce quindi cercando lo sguardo della ballerina, che lo sosterrà solo nel caso voglia ballare. Se lo sguardo viene sostenuto, il ballerino fa un piccolo cenno con il capo (“cabezeo”), a cui la ballerina risponde annuendo.

In questo caso il ballerino si alza e va a prendere la ballerina al tavolo (abbottonandosi la giacca se ne è provvisto)

Qualche volta capita che due uomini invitino contemporaneamente la stessa donna; di solito quello che rimane senza prosegue verso il bar o verso il bagno, facendo l’indifferente.

Ballerine: non alzatevi prima che il ballerino sia arrivato al vostro tavolo e risulti ben chiaro che stesse invitando proprio voi e non la ballerina seduta dietro di voi!!! Vi risparmierete situazioni imbarazzanti!!

 

La Coppia non inizia a ballare appena raggiunge la pista, ma aspetta un momento.

Questa pausa serve per conoscersi e scambiare qualche parola.

 

Ballerini: non è gentile smettere di ballare con una ballerina prima che sia terminata la serie di balli di una stessa orchestra (“tanda”). Si termina di ballare quando la “tanda” finisce (dopo circa tre brani) e si ascolta la “cortina musical”. Durante la “cortina”, l’uomo ringrazia la donna (e viceversa) e la riaccompagna al tavolo senza  MAI abbandonarla in mezzo alla pista!

 

La cortina è un breve intermezzo musicale che serve per dividere i tanghi, orchestre diverse o questi dalle milonghe e dai vals. La cortina non va ballata, si svuota completamente la pista e si formano nuove coppie.

 

Dire grazie al termine di un ballo non esprime gratitudine o approvazione, bensì vuol dire “grazie, basta così” e frutta un riaccompagnamento al tavolo per direttissima. Quindi usare solo in caso di necessità.

Se si distoglie lo sguardo da un ballerino perché non si vuole ballare con lui, per tutta la “tanda” in corso si evita di ballare con chiunque, per non offendere il ballerino rifiutato (sembra che in passato se la donna non rispettava questa regola, scatenasse duelli…evitiamo di seguire questa usanza).

 

All’inizio della serata vengono messe sempre delle musiche più cadenzate, tranquille, di ambientamento, nonché di riscaldamento (Tanturi, Canaro, Di Sarlì,Calò, Laurenz…), intervallati da ¾ Milongas per ogni 4/5 brani (Tanda) oppure Vals. Nel corso della serata vengono messi anche delle cortine di musica completamente diversa.. (Salsa, Merengue…qualsiasi genere): quando la serata è coinvolgente e calda si inseriscono brani molto coinvolgenti e passionali: D’arienzo, Trailo, Pugliese, Di Sarli, Piazzola e Orquestre rinomate come Secstecto Major, Los Reys del Tango, Color Tango, Sext Cayengue e perché no Gotan Projet, Caceres..